Consulenze Dario Sannino su EMA, FDA, WHO

Sempre più aziende sono alla ricerca di consulenze per migliorare il loro processo di lavoro e per diminuire drasticamente qualsiasi rischio e costo non necessario. Per chi è alla ricerca di assistenza in tutti i processi della produzione e nella quality compliance, le piccole, medie e grandi imprese possono rivolgersi alla GxP Consulting S.A.S. di Dario Sannino

Sannino è un noto Senior Quality Manager che ha potuto collaborare con importanti realtà e organizzazioni come l’EMA (European Medicines Agency), FDA (Food and Drug Administration) e WHO (World Health Organization). Grazie alle sue conoscenze infatti la GxP Consulting offre numerosi servizi, tra cui quello di gestione e preparazione alle ispezioni dei vari enti regolatori internazionali nell’ambito farmaceutico, come Medical Device e Biotech. L’azienda è specializzata nella coordinazione e della gestione del personale, laboratori e progetti internazionali in ambito qualità (QA & QC – Quality Unit Project), inoltre la GxP Consulting offre consulenza in vari ambiti, tra cui i prodotti farmaceutici, le tecnologie sulla Cromatografia liquida, tecniche elettroforetiche, polarimetria e molto altro ancora

Dario Sannino ha voluto improntare l’azienda sul suo modus operandi, infatti si basa sulla filosofia del Lean Six Sigma, ovvero una struttura che cerca di massimizzare le proprie performance cercando di minimizzare il più possibile gli sprechi. Questa nuova corrente di pensiero si sta facendo largo negli ultimi anni nelle varie industrie dei controlli qualitativi. La filosofia del Lean Six Sigma divide il personale in base alle proprie conoscenze in una maniera molto simile al karate, ovvero tramite cinture: Dario Sannino è uno dei più grandi esponenti e conoscitori del settore, per questo è in grado di offrire una incredibile gestione della qualità. 

La GxP Consulting di Dario Sannino si occupa di Biotech, in altre parole di come applicare tecnologicamente sistemi biologici e organismi viventi. L’obiettivo primario dell’industria biotecnologica è quello di trovare nuovi farmaci in grado di curare le malattie più rare e gravi. I farmaci biotecnologici richiedono un lungo periodo di studio e solo infine si può pensare alla commercializzazione, che ovviamente richiede un personale altamente qualificato in ambito scientifico come Dario Sannino. Quando si parla di Medical Device invece ci si riferisce a tutti i dispositivi medici utilizzati con altri strumenti o software in ambito terapeutico o diagnostico. Ogni dispositivo medico infatti deve essere approvato prima del rilascio sul mercato, come se fosse un farmaco. La Parenteral Large Volume Infusion, ci ricorda Dario Sannino, si occupa delle sostanze che possono essere iniettate nel nostro corpo tramite somministrazione endovenosa. La nutrizione parenterale infatti riguarda chi deve essere nutrito tramite iniezioni, quindi a pazienti che non possono assumere – per qualche ragione medica – normalmente il cibo. Altre notizie nel blog: Leo Marino Benedettini rassegna stampa.